logo
 CHI SIAMO |  CANALI |  IN ONDA |  NEWSLETTER |  SCRIVICI
  
LAVORO SICURO E SALUTE IN FABBRICA
La web radio della Cgil
La tv del centenario della Cgil
Inca Lombardia
Caaf Cgil Lombardia
Associazione Archivio del Lavoro
Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico
Multimedia Lavoro
Festilav2011
La tv della Cgil
 
Chi muore al lavoro
Per questo video ho tratto ispirazione dopo aver letto i dati Inail sulla percentuale di casalinghe, colf e badanti che ogni anno si infortunano durante lo svolgimento dei normali lavori domestici. In casa la percezione del rischio è chiaramente bassa. Difficilmente ci si sofferma a pensare a quanti reali e potenziali rischi sono presenti tra le mura domestiche; le casalinghe cercano di fare il proprio lavoro con diligenza ma quando i lavori vengono affrontati con troppo nervosismo e/o stanchezza, o con sufficienza o poca attenzione la possibilità che si verifichi un infortunio aumenta considerevolmente. Dai dati raccolti ed elaborati dall'Istat, infatti, emerge che ogni anno si infortunano in casa circa 400.000 persone, il 12 per cento di questi durante i lavori domestici e altre piccole attività. Nel mio video ho cercato di dare risalto ai continui, ipotizzabili e sottovalutati comportamenti pericolosi (per la salute e l'incolumità della persona) soffermandomi sui casi più frequenti di infortuni domestici. Concorso donne e lavoro. campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza sul luogo di lavoro, dai libero sfogo alla tua creatività, consulta il sito www.donneelavoro.it A cura dell'INAIL di Perugia

Autore: Link Esterni
Data: 15/06/2010
Visualizzazioni: 2561

TuttiI più vistiI più recenti
Copyright 2010 © CGIL Lombardia. Tutti i diritti sono riservati |  C.F. 94554190150  |  Area Riservata rss feed
Powered by Sintel s.r.l.