logo
 CHI SIAMO |  CANALI |  IN ONDA |  NEWSLETTER |  SCRIVICI
  
DONNE & LAVORO
La web radio della Cgil
La tv del centenario della Cgil
Inca Lombardia
Caaf Cgil Lombardia
Associazione Archivio del Lavoro
Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico
Multimedia Lavoro
Festilav2011
La tv della Cgil
 
Marina Shifrin: ecco come ci si licenzia ai tempi del web
Marina dice basta con una danza-denuncia. In un video la ragazza americana balla nell'ufficio vuoto alle 4.30 di mattino. E dice basta a un lavoro che annienta la vita. Ore e ore passate a monitorare il traffico su Internet; notti insonne trascorse davanti al pc, l’'incapacità di spiegare ai propri cari perché è diventato vitale essere collegati a Twitter per 17 ore al giorno. Coloro che lavorano col Web, con le news online, col marketing virale, lo sanno fin troppo bene: la vita sociale non esiste più. Ecco perché Marina Shifrin ha detto basta. La ragazza americana, che lavora a Taipei per il noto canale taiwanese Next Media Animation (Nma Tv) - quello che ricostruisce coi cartoni animati 3d le notizie più discusse del momento - ha deciso di lasciare il suo posto di lavoro. E lo ha fatto realizzando anche lei un video. Che è diventato un caso. QUANTITÀ VS QUALITÀ - Per quasi due anni - spiega la 25enne - ho sacrificato tutto per la mia professione: relazioni, tempo energia. Al mio capo, però, interessa solo quante visualizzazioni ottiene ogni mia produzione, la quantità non la qualità. Ecco spiegato il motivo del suo abbandono. Lo ha fatto con un filmato in cui canta e balla - a modo suo - tra le scrivanie e sulle note di Gone di Kanye West. Il video l’ha girato alle 4:30 del mattino, quando l’ufficio era vuoto. La giovane ha raccontato di voler presto far ritorno negli States per cercare lavoro «in aziende che valorizzino la creatività e la qualità dei loro dipendenti». (Corriere.it)

Autore: Link Esterni
Data: 01/10/2013
Visualizzazioni: 2893

Share
TuttiI più vistiI più recenti