FLAI: LAVORATORI DELL'AGROINDUSTRIA
 
Rosarno: no alla violenza si alla tutela dei diritti dei migranti
Vera Lamonica spiega la posizione della Cgil sui fatti di Rosarno. La violenza va sempre respinta, ma il miglior modo per evitarla è eliminare le cause che la producono povertà, lavoro nero, sfruttamento e la criminalità organizzata che produce e alimenta tutte queste condizioni

Autore: CGIL
Data: 08/03/2010
Visualizzazioni: 9829

Share
TuttiI più vistiI più recenti